Dispositivi di allenamento basati sulla velocità – Recensione completa 2024

Index

I progressi tecnologici dei dispositivi VBT

Negli ultimi 5-10 anni c’è stato un crescente aumento della disponibilità di tecnologia per lo sport e di attrezzature per le prestazioni. Con questo maggiore accesso alla tecnologia, ci sono stati più dispositivi e società che hanno iniziato a produrre attrezzature per allenatori. Il training basato sulla velocità esiste da molto tempo, l’unica cosa che è cambiata è la nostra capacità di misurare la velocità è diventata più facile. Un allenatore intelligente può sempre vedere e comprendere la necessità di manipolare le variabili di allenamento per portare ad alcune adattazioni.

Velocity Based Training devices

Introduzione alla forza e allenamento condizionale attraverso i dispositivi VBT

Per eseguire un allenamento basato sulla velocità, abbiamo bisogno di un dispositivo vbt che misura la velocità di esecuzione. Sappiamo tutti che il carico più piccolo è quello che si muove alla velocità più alta. Tuttavia, l’occhio attento del trainer non ha nulla a che fare con la quantificazione oggettiva offerta da un codificatore lineare.

Il codificatore lineare è un dispositivo che è collegato alla barra o al dispositivo che stiamo utilizzando per l’allenamento e che misura la velocità di esecuzione, normalmente in metri al secondo, e indica lo sforzo che stiamo facendo. Come puoi vedere, il progresso della tecnologia non si limita a telefoni, televisioni o alexa migliori, ma ci offre anche dispositivi e strumenti per controllare l’esercizio fisico che facciamo e raggiungere livelli migliori di condizione fisica e prestazioni.

L’ encodeur lineare è un dispositivo che ti fornisce feedback in tempo reale durante la misurazione del tempo e dello spazio in cui muovi un carico. È un buono strumento perché misura facilmente le prestazioni. Attraverso un encodeur lineare hai un monitoraggio continuo e molto semplice del tuo atleta e sai se sta allenando con il carico che gli corrisponde. L’utilizzo di un encodeur lineare nella tua preparazione e nella misurazione del tuo ripetizione massima è di grande valore per te come allenatore e per i tuoi atleti.

L’encodeur lineare è un dispositivo che ti fornisce un feedback accurato e preciso in tempo reale misurando il tempo e lo spazio in cui muovi un carico in base alla velocità. È un buono strumento perché misura facilmente le prestazioni.

L’allenamento basato sulla velocità mi permetterà di migliorare la mia forza muscolare e la mia condizione fisica in modo più efficiente e, soprattutto, di raggiungere una buona condizione fisica in modo molto preciso. Dopotutto, il monitoraggio dell’allenamento ci permetterà di quantificare il carico in modo più realistico e, quindi, di ottenere un allenamento molto più accurato.

Dobbiamo sottolineare che la prima cosa è concentrarsi sul nostro atleta che controlla bene l’esecuzione della tecnica e si sente a proprio agio a muovere il carico di peso a velocità elevata. Se non lo controlliamo, possiamo solo causare un maggiore danno. È importante rimanere aggiornati e documentarsi sui principi dell’allenamento con i pesi. Il allenamento basato sulla velocità esiste da molto tempo. L’unica cosa che è cambiata è che la nostra capacità di misurare la velocità è diventata più semplice e più precisa.

I vantaggi dell’utilizzo di un dispositivo VBT

Aumentare l’efficienza

Come abbiamo già analizzato, un codificatore lineare è uno strumento che ci aiuta a monitorare le prestazioni degli atleti. Inoltre, ci aiutano ad aumentare l’efficienza dell’allenamento e ad analizzare i progressi dell’atleta. Non misura solo le prestazioni e la velocità, ma è un dispositivo davvero utile per sapere se il nostro atleta è stanco o no. Quando abbiamo pianificato di fare 4 serie da 10 ripetizioni e vediamo che nella prima serie le prestazioni scendono al di sotto dei m / s, ad esempio, è un ottimo indicatore per sapere che il nostro atleta è stanco, a causa di una seduta di allenamento molto intensa il giorno prima o perché non ha dormito bene.

Offre informazioni rilevanti per atleti e allenatori

Uno degli ultimi aggiornamenti sulle tendenze fitness mette l’allenamento basato sulla velocità in una posizione molto buona. Il controllo del carico di peso attraverso la velocità di esecuzione ci fornisce informazioni molto rilevanti quando si tratta di allenamento. Sia gli atleti professionisti che quelli amatoriali hanno già il loro codificatore lineare che utilizzano praticamente in tutte le loro sessioni di allenamento.

Calcolare la RM senza la necessità di un test specifico.

Normalmente, gli encoder lineari aiutano a misurare la forza massima senza dover eseguire un test specifico. Ad esempio, tutti sappiamo che un test di ripetizione massima (1RM) è un lungo processo e perdere un giorno di allenamento nella misurazione del 1RM in ogni esercizio richiederebbe troppo tempo e sarebbe molto inefficiente. Tuttavia, l’encoder lineare è in grado di calcolare autonomamente la RM attraverso il peso e la velocità di corsa. Attualmente, gli encoder lineari hanno la precisione necessaria per stimare correttamente la RM, anche se ci sono altri modi per farlo (1-4).

Ciò ci aiuta a eseguire ripetizioni simili

È molto comune che, aumentando il carico di allenamento, la tecnica venga modificata. Non è la stessa cosa fare uno squat senza carico che con 80 kg. La profondità, l’ampiezza del movimento e persino il modello di esecuzione cambiano. Questa tecnologia ci offre informazioni sull’ampiezza del movimento e sulla forza espressa. In questo modo, se abbiamo la stessa ampiezza di movimento e applichiamo una forza maggiore mantenendo la stessa tecnica, significherà che abbiamo acquisito forza.

In questa recensione settimanale analizzeremo i diversi codificatori lineari esistenti e daremo un parere in base alla letteratura scientifica per raccomandarne uno o l’altro.

Velocity based training explained

Confronto tra dispositivi di allenamento basati sulla velocità

In primo luogo, parliamo del dispositivo T-FORCE. Questo dispositivo è uno dei primi codificatori lineari che è iniziato ad essere utilizzato nel 2007. Si tratta di un dispositivo utilizzato da ricercatori, allenatori e atleti per quantificare le prestazioni in termini di forza e condizionamento. Si tratta di un dispositivo che si è rivelato molto preciso e preciso e che fornisce dati non solo sulla velocità di esecuzione, ma anche sull’accelerazione, la posizione, la forza o la potenza attraverso qualsiasi allenamento di forza e condizionamento. Sebbene un po ‘vecchio e ingombrante, è un sistema che offre ottime garanzie di una buona misura. Infatti, sia a velocità basse che elevate, può stimare con grande precisione il 1RM della persona. Come abbiamo ben indicato, si tratta di un dispositivo che esiste già da diversi anni e si vede sia nel suo software che nel dispositivo stesso. Tuttavia, poiché è gestito da computer, consente di salvare i file in formato Excel e di creare le proprie squadre di giocatori e atleti.

Il dispositivo Vitruve VBT

D’altra parte, lasciamo il gioiello della corona per ultimo, il dispositivo Vitruve vbt.. La prima cosa che voglio menzionare è che qualche tempo fa, nel 2019 per essere esatti, è stato pubblicato uno studio che ha confrontato fino a 7 dispositivi per misurare la velocità.

Tra di loro c’era il dispositivo T-Force e altri di grandi marchi commerciali. I risultati di quello studio si possono vedere nell’articolo stesso collegato qui, ma vorrei sottolineare l’ultima parte in cui parlano delle applicazioni pratiche. Vediamo come alla fine dell’articolo suggeriscono che il dispositivo Vitruve Vbt Vbt (precedentemente Speed4lift) sia il più affidabile, preciso e accurato per l’allenamento basato sulla velocità e il conditioning. Sebbene, in questo studio, abbiano analizzato solo il movimento della pressione sul petto, quindi i loro risultati non possono essere estrapolati ad altri esercizi. Questo è ciò che dice il metodo scientifico, cioè fino a quando non viene dimostrato che sia ancora il più affidabile in altri movimenti non può essere confermato, ma i risultati nella pressione sul petto sono lì.

Il dispositivo Vitruve VBT ha dimostrato nel suo tempo che si tratta di uno strumento molto valido per eseguire allenamenti basati sui suoi risultati. Come abbiamo commentato in precedenti post, l’allenamento basato sulla velocità può avere i suoi svantaggi, ma sembra offrire le garanzie di essere un buon metodo di allenamento. Inoltre, Vitruve si è dimostrato avere le caratteristiche necessarie per posizionarsi al primo posto quando confrontato con altri dispositivi vbt con le stesse caratteristiche.

Le prime impressioni sul dispositivo VBT di Vitruve

Quando un allenatore inizia ad allenarsi con un dispositivo VBT come Vitruve per eseguire allenamenti basati sulla velocità, si ritiene che tutti i suoi problemi di allenamento saranno risolti. Tuttavia, i giovani allenatori sono sempre stati lontani dal poter comprare un dispositivo VBT di questa qualità a un costo inferiore a quello che avevano in precedenza. In questo senso, Vitruve è riuscito a sviluppare un tipo di encoder lineare molto economico e altamente affidabile.


Inoltre, l’utilizzo di questa tecnologia ha significato un cambiamento di paradigma negli atleti stessi. Gli atleti di élite, stanchi di seguire gli stessi allenamenti, hanno trovato un alleato nell’allenamento basato sulla velocità. La motivazione e la comprensione degli esercizi sono cambiate. Gli atleti sanno e vogliono sapere perché eseguono un tipo di esercizio o un altro e a quale velocità.

Gli atleti di élite, stanchi di seguire gli stessi allenamenti, hanno trovato un alleato nei dispositivi di allenamento basati sulla velocità, come il dispositivo Vitruve VBT.

Differenze tra un codificatore lineare e un accelerometro

Un accelerometro misura la velocità di una barra rispetto al terreno e fornisce numeri leggermente diversi da quelli di un codificatore lineare. La principale ragione per cui trovano valori diversi è che il metodo di misurazione è completamente diverso. Un codificatore avvolge una corda attorno a un fuso e, quando la corda si svolge, calcola la velocità con cui si muove il fuso. Al contrario, un accelerometro crea una carica elettrica che viene quindi calcolata in base alla posizione e alla velocità degli assi 3 che porta.

Conclusione

In questa revisione dei dispositivi, abbiamo constatato che il dispositivo vbt di Vitruve è uno degli encoder più idonei e precisi per misurare l’allenamento basato sulla velocità.. Non vogliamo dimenticare che non è solo la misurazione dei dati (la parte più importante) ma anche la facilità offerta dal dispositivo. Il suo fissaggio magnetico garantisce che il dispositivo non si muova quando il carico di peso viene spostato a velocità elevate. In altri dispositivi vbt, abbiamo constatato che se il dispositivo si muove, la misurazione non è più valida e sarà necessario misurare nuovamente.

Il dispositivo vbt di Vitruve è uno degli codificatori più idonei e precisi per misurare l’allenamento basato sulla velocità.

Da un lato, la facilità che offre con la sua applicazione mobile e la connessione Bluetooth rende il dispositivo Vbt molto gestibile e facile da usare. Come con altri dispositivi, sono necessarie ore di formazione. Vitruve offre uno strumento facile da usare.

Tuttavia, siamo consapevoli che tutto può essere migliorato e, ad esempio, da Vitruve sappiamo che la quantificazione del carico di lavoro è quasi sempre eseguita con Excel. Sarebbe un’ottima idea consentire all’applicazione di esportare i dati in file xlsx o csv per l’elaborazione in Excel.

Per ora questa è la nostra recensione dei dispositivi Vbt che consentono di quantificare l’allenamento alla velocità.. Se sei ancora interessato, non esitare a continuare a visitare il nostro blog e a chiederci ciò di cui hai bisogno.

Unai Adrián Pérez de Arrilucea Le Floc’h eSam Portland

Riferimenti

  1. Bazuelo-Ruiz B, Padial P, García-Ramos A, Morales-Artacho AJ, Miranda MT, Feriche B. Predicting maximal dynamic strength from the load-velocity relationship in squat exercise. The Journal of Strength & Conditioning Research. 2015;29(7):1999-2005.
  2. García-Ramos A, Haff GG, Pestaña-Melero FL, Pérez-Castilla A, Rojas FJ, Balsalobre-Fernández C, et al. Feasibility of the 2-point method for determining the 1-repetition maximum in the bench press exercise. International Journal of Sports Physiology and Performance.13(4):474-81.

Come funziona il codificatore?

mobil-1

Scaricare
L'app

Collega l’encoder con l’app gratuita per Android e iOS e inizia l’addestramento!

4

Misura i tuoi esercizi.

Fai misurazioni di tutti i tipi di esercizi, dai fondamentali e alla sollevamento pesi fino agli allenamenti con il proprio peso corporeo.

5

Scarica il tuo allenamento.

Puoi analizzare il tuo progresso con l’opzione di esportazione dei dati.

Perché l'allenamento basato sulla velocità è raccomandato per gli atleti?

1. Traccia la tua performance.

2. Regola la fatica

3. Evitare lesioni

SEI PRONTO A CAMBIARE?

Sei a un passo dal cambiare per sempre le prestazioni dei tuoi atleti e la loro salute. Conoscere il corpo è l’unico modo per sbloccarne il vero potenziale.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Unai Pérez de Arrilucea Le Floc'h
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

GUIDA VBT GRATUITA

*